Tour Argentina.

i

dalla Penisola di Valdes alla Patagonia per continuare con le cascate di Iguazu

PARTENZE
dal 10.01.2019
al 23.01.2019
4615,00 €
DETTAGLIO QUOTA +

 

QUOTA INDIVIDUALE DI PARTECIPAZIONE         MIN 20 -24 PAGANTI     €             4.615,00

QUOTA INDIVIDUALE DI PARTECIPAZIONE         MIN 25 -30 PAGANTI     €             4.480,00

 

TASSE AEROPORTUALI - SOGGETTE A RICONFERMA ALL’EMISSIONE BIGLIETTI €  527,00

 

SUPPLEMENTO SINGOLA                                                                                 €                785,00

 

La quota comprende: *Voli intercontinentali e voli interni previsti da programma *Pernottamento in hotel 4 stelle a  Buenos Aires, Puerto Madryn, El Calafate e  Ushuaia, hotel 3 stelle sup. a Iguazù in camere doppie con servizi privati *Ingresso anticipato in hotel il giorno 10 Gennaio *Trattamento di pensione completa dal pranzo del 1° giorno alla prima colazione dell’ultimo giorno ( I giorni 14 e 19 i pranzi saranno snack a bordo dei voli) -in alcuni casi ci saranno anche pranzi pic-nic in base alle escursioni da effettuare *Cena tipica con spettacolo di Tango la sera del 11 Gennaio *Trasferimenti privati con guida parlante italiano *Tutti gli ingressi ai musei ed ai parchi come da programma con guida parlante italiano ad eccezione di guida in lingua spagnola per  la navigazione sul Canale di Beagle  *Assistenza tecnica di personale  Petroniana in partenza dall’Italia e lungo tutto il percorso *Assicurazione medico bagaglio e contro annullamento viaggio  *Borsa e testo guida in  omaggio.

 

La quota non comprende: * Tasse aeroportuali *Bevande *Mance * Tassa ecologica da pagarsi in loco a Foz de Iguazù ( circa Eur 3 per  persona a notte) *Extra in genere *Tutto quanto non specificato alla voce “la quota comprende”

SCADENZA  PER LE ISCRIZIONI : 28 SETTEMBRE CON VERSAMENTO DI UN ACCONTO DI EUR 1.000.,00

PROGRAMMA VIAGGIO
10 Gennaio - giovedì: BOLOGNA – ROMA – ARGENTINA
+

Alle ore 13.30  ritrovo dei partecipanti all’aeroporto di Bologna, disbrigo delle operazioni d’imbarco e partenza per Roma alle ore 15.30 con volo di AZ 1318. Arrivo a Roma alle ore 16.25 e alle ore 18.15  proseguimento con volo di linea Aerolineas Argentina per Buenos Aires. Cena e pernottamento a bordo.

11 Gennaio - venerdì: BUENOS AIRES
+

Ore 04.40 arrivo a Buenos Aires. Operazioni di dogana, incontro con la guida e trasferimento in Hotel.  Sistemazione immediata nelle camere riservate (early check in). Tempo a disposizione per un po’ di riposo. Pranzo. Alle ore 14 inizio della visita panoramica della città: la Plaza de Mayo con ingresso alla Cattedrale

Metropolitana; el Cabildo e la Casa Rosada, sede del Governo. Continuazione verso i quartieri tradizionali come San Telmo, culla del tango, chiaro testimone delle origini della città; la Boca, con le sue case colorate e la singolare strada del “Caminito”. Rientro in hotel. Breve tempo libero. In serata trasferimento in un

locale tipico del centro per la cena con lo spettacolo di tango. Pernottamento in Hotel.

12 Gennaio – sabato: BUENOS AIRES – TRELEW – PUERTO MADRYN
+

Prima colazione in hotel. Mattinata dedicata al proseguimento della visita città che ci permetterà di scoprire il multiforme quartiere Palermo, dove convivono passato e modernità riscontrabile nei suoi bei palazzi. Si proseguirà con il quartiere Recoleta, con il famoso cimitero che accoglie le spoglie di Evita Peron.

Pranzo a Puerto Madero, il quartiere più nuovo, nato dal recupero di vecchi magazzini in riva al fiume. Tempo per una breve passeggiata. In tempo utile, trasferimento in aeroporto  e alle ore 17.15 partenza per la Penisola Valdes con AR 1866. Arrivo previsto all’aeroporto di Trelew per le ore 19.15. Incontro col guida e trasferimento a Puerto Madryn, un’ora circa di viaggio. Cena in ristorante, sistemazione in  hotel e  pernottamento.

13 Gennaio – domenica: PENISOLA VALDES-PINGUINI IN ESTANCIA SAN LORENZO
+

Prima colazione in hotel. Intera giornata dedicata alla visita della Penisola di Valdes, incredibile risultato geografico, formato da isole e isolotti, capi e baie,golfi e spiagge, dichiarato Patrimonio dell’Unesco nel 1999, considerata “Riserva Naturale Turistica Integrale” giacchè si possono avvistare da area strategiche

numerose specie di mammiferi marini. Lungo il tragitto fino a Punta Norte dove oggi si concentra il maggior numero di pinguini magellanici, proseguendo per  Punta Tombo, si passerà per Punta Piramide, luogo di riproduzione dei lupi marini che si possono avvistare da una scogliera alta ca 50 metri; per Punta Delgada,

dove, ai piedi della scogliera vive una colonia di elefanti marini. Arrivo alla Estancia San Lorenzo: attuale luogo preferito dai pinguini. Pranzo nella estancia a base del típico asado argentino. Visita al Parco Nazionale dove l’attrattiva maggiore è l’immensa colonia di pinguini magellanici che da Settembre ad Aprile approdano qui per la riproduzione. Sarà un’esperienza sicuramente indimenticabile poter passeggiare fra i loro nidi e vedere questi esemplari procurarsi il cibo! Al termine delle visite rientro in Hotel.  Cena e pernottamento.

14 Gennaio - lunedì: TRELEW – USHUAIA(TIERRA DEL FUEGO)
+

Prima colazione. Alle ore 9, trasferimento all’aeroporto per continuare viaggio verso la città capoluogo della Terra del Fuoco: Ushuaia con volo di AR 1880 delle ore 12. Arrivo previsto a Ushuaia alle ore 14.15. Arrivo in hotel, sistemazione nelle camere riservate. Tempo per una visita libera al piccolo centro di Ushuaia con possibilità di visitare il Museo del “Fin del mundo” e il museo chiamato Ex Carcere. Cena. Pernottamento.

15 Gennaio - martedì: NAVIGAZIONE CANALE BEAGLE
+

Prima colazione. Presentazione al piccolo porto per la navigazione sul Canale di Beagle potendo godere della vista delle coste Argentine e dal lato opposto quelle Cilene. Si giungerà fino alla Estancia Haberton, pasando per il Faro di Les Eclaireurs, simbolo di Ushuai e per alcuni isolotti che ospitano otarie e diversi

tipi di uccelli. Discesa nella “ Estancia“ la prima della Patagonia. Pranzo. Rientro a Ushuia via terra. Breve tempo libero. Cena. Pernottamento.

16 Gennaio – mercoledì: PARCO NAZIONALE TIERRA DEL FUEGO
+

Prima colazione. Visita al Parco Nazionale Tierra del Fuego che dista circa 11km dalla città. Il Parco occupa un’area di ben 63.000 ettari, ed è diventato parco nazionale già dal 1960 per proteggere la flora e la fauna locale. La foresta è formata prevalentemente da lengas, guindos e licheni. Ci sono volpi rosse, anatre, conigli , picchi e ben 90 specie di uccelli. I castori che qui vennero importati dal Canada allo scopo di sfruttarli per la loro pelliccia, sono invece diventati quasi un flagello per l’equilibrio del Parco. La visita prevede il raggiungimento della Baia di Ensenada da dove si ha una vista splendida sull’Isola di Navarino e di “Isla Redonda fino al Lago Roca e visita alla Baia Lapataia. Pranzo in corso di escursione. Rientro in hotel. Cena e pernottamento.

17 Gennaio - giovedì: USHUAIA - EL CALAFATE: Parco Ghiacciaio Perito Moreno.
+

Prima colazione. Alle ore 7 trasferimento all’aeroporto dove alle ore 9 si partirà con volo AR 1878  per  El Calafate. Arrivo previsto per le ore 10.20. Incontro col guida locale e partenza per visitare il Ghiacciaio Perito Moreno, a 80 km da El Calafate. Questo spettacolare ghiacciaio è tra i più conosciuti al mondo. Il continuo movimento di avanzamento e retrocessione della sua enorme massa ha esteso il ghiacciaio ad una superficie di circa 195 kmq, con un fronte di 60 metri di altezza a strapiombo sul Canal de Los Tempanos, un'insenatura del Lago Argentino. L’interessante percorso in pullman porta fino all’interno del Parco e permetterà di vedere il cambio di vegetazione, prima la steppa e poi il bosco e tanti fiori e frutti colorati, tra i quali il Calafate e il Notro. Una volta davanti al Ghiacciaio si avrà tempo per camminare sulle passerelle poste di fronte che vi offriranno panorami spettacolari. Questo ghiacciaio scende dallo Hielo Continental fino al Lago Argentino ed è uno dei pochi ghiacciai al mondo che invece di ridursi cresce ancora. Il Perito Moreno è stato dichiarato Patrimonio dell’Umanità. Pranzo con cestino da viaggio. Nel tardo pomeriggio rientro a El Calafate. Sistemazione nelle camere riservate. Cena e  pernottamento.

18 Gennaio - venerdì: EL CALAFATE - ESTANCIA CRISTINA (discovery)
+

Prima colazione in hotel. Intera giornata dedicata all’ escursione alla Estancia Cristina, navigando il Lago Argentino. La partenza è prevista in pullman nella prima mattinata per raggiungere Punta Banderas a circa 50 Km da El Calafate. Imbarco per una navigazione in mezzo agli iceberg che, via via diventa sempre piu´ emozionante, tra i canali e gli incredibili colori degli iceberg. Arrivo e continuazione in 4x4 il piú vicino possibile ad un belvedere mozzafiato per vedere il ghiacciaio Upsala dall’alto (vi si arriva dopo una breve camminata non impegnativa). Pranzo e programma nella Estancia (visita al museo con la storia

della Estancia). Rientro a El Calafate verso le ore 19. Cena. Pernottamento

19 Gennaio - sabato: EL CALAFATE – IGUAZU’
+

Prima colazione. Tempo libero per una passeggiata diurna per il piccolo centro del paese fino alle ore 11.30 trasferimento all’aeroporto per continuare viaggio verso le Cascate dell’Iguazu con AR 13.50, via Buenos Aires, dove l’arrivo è previsto per le ore 16.45. Continuazione con volo di AR1722 delle ore 18.45. Arrivo alle ore 20.35 a Puerto Iguazu. Cena in ristorante. Sistemazione in hotel e pernottamento.

20 Gennaio - domenica: CASCATE IGUAZU’ – VERSANTE BRASILIANO
+

Prima colazione. Parte della mattinata a disposizione. Alle ore 11.30 partenza per visitare le Cascate, versante brasiliano. Pranzo in una típica “churrascheria” brasiliana. Alle ore14 brasiliane ingresso alle Cascate. Sebbene solo il 30% delle cascate siano su territorio Brasiliano, da qui si gode una miglior vista

d’insieme. Un percorso di 1.200 metri attraverso la selva fino a giungere all’altra “Garganta del Diablo” che sebbene sia una caduta inferiore al lato argentino è possibile avvicinarsi ad uno lato dei lati della caduta..un esperienza da non dimenticare. Tour panoramico di Foz de Iguazu, una delle principali città della triplice frontera. In serata, verso le ore 19, cena a Foz de Iguazu. Facoltativo show di danze tipiche brasiliane e latinoamericane. Rientro in hotel lato argentino.

21 Gennaio - lunedì: CASCATE IGUAZU’ – VERSANTE ARGENTINO
+

Prima colazione. Inizio della visita alle cascate versante argentino: in un treno ecologico che percorrerà circa 7 km lungo il corso del fiume Iguazu e la foresta, fino ad arrivare dove inizia la passerella che porta verso la Garganta del Diablo: una spettacolare caduta da 70 metri (20 metri in più del Niagara). Pranzo dentro il parco. Proseguimento della  visita al Circuito inferiore che permetterà di osservare la

maggior parte dei salti dal basso sentendo la forza dell’acqua trasformata in rugiada e vapore. Mentre la camminata superiore prevede delle passerelle e belvedere che si sviluppano sull’orlo dei principali salti, dove inizia la caduta dell’acqua, lungo questi sentieri si potranno incontrare anche animali della fauna

locale come porcospini e varie specie di uccelli fra cui il tucano gigante. Pranzo in corso di escursione, dentro del Parco. Rientro in hotel. Cena e pernottamento.

22 Gennaio - martedì: PUERTO IGUAZU: HITO TRES FRONTERAS - BUENOS AIRES – ROMA
+

Prima colazione. Alle ore 9.30 transfer all’aeroporto previa visita alle “tre frontiere”…un belvedere da dove si potrà osservare il fiume Paraná e le pietre miliari nei confini tra i tre paesi: Argentina, Paraguay e Brasile. Breve fermata in un negozio di artigianato locale. Continuazione per l’aeroporto di Iguazù alle ore

11.30 da dove, alle 13.50 si partirà per Buenos Aires. Arrivo all’aeroporto interno previsto per le ore 15.45: ritiro dei bagagli per proseguire in pullman verso l’aeroporto internazionale di Ezeiza. Alle ore 22.45 imbarco per il rientro in Italiain volo di AR 1140 con destinazione Roma. Pasti e pernottamento a bordo.

23 Gennaio: mercoledì: ROMA – BOLOGNA
+

Arrivo a Roma alle ore 16.00 – proseguimento con volo Alitalia alle ore 17.50 con arrivo a Bologna alle ore 18.45.

 

APRI
CHIUDI
Condividi questa idea di viaggio con chi vuoi
CONDIVIDI CON
PROGRAMMA VIAGGIO
10 Gennaio - giovedì: BOLOGNA – ROMA – ARGENTINA
+

Alle ore 13.30  ritrovo dei partecipanti all’aeroporto di Bologna, disbrigo delle operazioni d’imbarco e partenza per Roma alle ore 15.30 con volo di AZ 1318. Arrivo a Roma alle ore 16.25 e alle ore 18.15  proseguimento con volo di linea Aerolineas Argentina per Buenos Aires. Cena e pernottamento a bordo.

11 Gennaio - venerdì: BUENOS AIRES
+

Ore 04.40 arrivo a Buenos Aires. Operazioni di dogana, incontro con la guida e trasferimento in Hotel.  Sistemazione immediata nelle camere riservate (early check in). Tempo a disposizione per un po’ di riposo. Pranzo. Alle ore 14 inizio della visita panoramica della città: la Plaza de Mayo con ingresso alla Cattedrale

Metropolitana; el Cabildo e la Casa Rosada, sede del Governo. Continuazione verso i quartieri tradizionali come San Telmo, culla del tango, chiaro testimone delle origini della città; la Boca, con le sue case colorate e la singolare strada del “Caminito”. Rientro in hotel. Breve tempo libero. In serata trasferimento in un

locale tipico del centro per la cena con lo spettacolo di tango. Pernottamento in Hotel.

12 Gennaio – sabato: BUENOS AIRES – TRELEW – PUERTO MADRYN
+

Prima colazione in hotel. Mattinata dedicata al proseguimento della visita città che ci permetterà di scoprire il multiforme quartiere Palermo, dove convivono passato e modernità riscontrabile nei suoi bei palazzi. Si proseguirà con il quartiere Recoleta, con il famoso cimitero che accoglie le spoglie di Evita Peron.

Pranzo a Puerto Madero, il quartiere più nuovo, nato dal recupero di vecchi magazzini in riva al fiume. Tempo per una breve passeggiata. In tempo utile, trasferimento in aeroporto  e alle ore 17.15 partenza per la Penisola Valdes con AR 1866. Arrivo previsto all’aeroporto di Trelew per le ore 19.15. Incontro col guida e trasferimento a Puerto Madryn, un’ora circa di viaggio. Cena in ristorante, sistemazione in  hotel e  pernottamento.

13 Gennaio – domenica: PENISOLA VALDES-PINGUINI IN ESTANCIA SAN LORENZO
+

Prima colazione in hotel. Intera giornata dedicata alla visita della Penisola di Valdes, incredibile risultato geografico, formato da isole e isolotti, capi e baie,golfi e spiagge, dichiarato Patrimonio dell’Unesco nel 1999, considerata “Riserva Naturale Turistica Integrale” giacchè si possono avvistare da area strategiche

numerose specie di mammiferi marini. Lungo il tragitto fino a Punta Norte dove oggi si concentra il maggior numero di pinguini magellanici, proseguendo per  Punta Tombo, si passerà per Punta Piramide, luogo di riproduzione dei lupi marini che si possono avvistare da una scogliera alta ca 50 metri; per Punta Delgada,

dove, ai piedi della scogliera vive una colonia di elefanti marini. Arrivo alla Estancia San Lorenzo: attuale luogo preferito dai pinguini. Pranzo nella estancia a base del típico asado argentino. Visita al Parco Nazionale dove l’attrattiva maggiore è l’immensa colonia di pinguini magellanici che da Settembre ad Aprile approdano qui per la riproduzione. Sarà un’esperienza sicuramente indimenticabile poter passeggiare fra i loro nidi e vedere questi esemplari procurarsi il cibo! Al termine delle visite rientro in Hotel.  Cena e pernottamento.

14 Gennaio - lunedì: TRELEW – USHUAIA(TIERRA DEL FUEGO)
+

Prima colazione. Alle ore 9, trasferimento all’aeroporto per continuare viaggio verso la città capoluogo della Terra del Fuoco: Ushuaia con volo di AR 1880 delle ore 12. Arrivo previsto a Ushuaia alle ore 14.15. Arrivo in hotel, sistemazione nelle camere riservate. Tempo per una visita libera al piccolo centro di Ushuaia con possibilità di visitare il Museo del “Fin del mundo” e il museo chiamato Ex Carcere. Cena. Pernottamento.

15 Gennaio - martedì: NAVIGAZIONE CANALE BEAGLE
+

Prima colazione. Presentazione al piccolo porto per la navigazione sul Canale di Beagle potendo godere della vista delle coste Argentine e dal lato opposto quelle Cilene. Si giungerà fino alla Estancia Haberton, pasando per il Faro di Les Eclaireurs, simbolo di Ushuai e per alcuni isolotti che ospitano otarie e diversi

tipi di uccelli. Discesa nella “ Estancia“ la prima della Patagonia. Pranzo. Rientro a Ushuia via terra. Breve tempo libero. Cena. Pernottamento.

16 Gennaio – mercoledì: PARCO NAZIONALE TIERRA DEL FUEGO
+

Prima colazione. Visita al Parco Nazionale Tierra del Fuego che dista circa 11km dalla città. Il Parco occupa un’area di ben 63.000 ettari, ed è diventato parco nazionale già dal 1960 per proteggere la flora e la fauna locale. La foresta è formata prevalentemente da lengas, guindos e licheni. Ci sono volpi rosse, anatre, conigli , picchi e ben 90 specie di uccelli. I castori che qui vennero importati dal Canada allo scopo di sfruttarli per la loro pelliccia, sono invece diventati quasi un flagello per l’equilibrio del Parco. La visita prevede il raggiungimento della Baia di Ensenada da dove si ha una vista splendida sull’Isola di Navarino e di “Isla Redonda fino al Lago Roca e visita alla Baia Lapataia. Pranzo in corso di escursione. Rientro in hotel. Cena e pernottamento.

17 Gennaio - giovedì: USHUAIA - EL CALAFATE: Parco Ghiacciaio Perito Moreno.
+

Prima colazione. Alle ore 7 trasferimento all’aeroporto dove alle ore 9 si partirà con volo AR 1878  per  El Calafate. Arrivo previsto per le ore 10.20. Incontro col guida locale e partenza per visitare il Ghiacciaio Perito Moreno, a 80 km da El Calafate. Questo spettacolare ghiacciaio è tra i più conosciuti al mondo. Il continuo movimento di avanzamento e retrocessione della sua enorme massa ha esteso il ghiacciaio ad una superficie di circa 195 kmq, con un fronte di 60 metri di altezza a strapiombo sul Canal de Los Tempanos, un'insenatura del Lago Argentino. L’interessante percorso in pullman porta fino all’interno del Parco e permetterà di vedere il cambio di vegetazione, prima la steppa e poi il bosco e tanti fiori e frutti colorati, tra i quali il Calafate e il Notro. Una volta davanti al Ghiacciaio si avrà tempo per camminare sulle passerelle poste di fronte che vi offriranno panorami spettacolari. Questo ghiacciaio scende dallo Hielo Continental fino al Lago Argentino ed è uno dei pochi ghiacciai al mondo che invece di ridursi cresce ancora. Il Perito Moreno è stato dichiarato Patrimonio dell’Umanità. Pranzo con cestino da viaggio. Nel tardo pomeriggio rientro a El Calafate. Sistemazione nelle camere riservate. Cena e  pernottamento.

18 Gennaio - venerdì: EL CALAFATE - ESTANCIA CRISTINA (discovery)
+

Prima colazione in hotel. Intera giornata dedicata all’ escursione alla Estancia Cristina, navigando il Lago Argentino. La partenza è prevista in pullman nella prima mattinata per raggiungere Punta Banderas a circa 50 Km da El Calafate. Imbarco per una navigazione in mezzo agli iceberg che, via via diventa sempre piu´ emozionante, tra i canali e gli incredibili colori degli iceberg. Arrivo e continuazione in 4x4 il piú vicino possibile ad un belvedere mozzafiato per vedere il ghiacciaio Upsala dall’alto (vi si arriva dopo una breve camminata non impegnativa). Pranzo e programma nella Estancia (visita al museo con la storia

della Estancia). Rientro a El Calafate verso le ore 19. Cena. Pernottamento

19 Gennaio - sabato: EL CALAFATE – IGUAZU’
+

Prima colazione. Tempo libero per una passeggiata diurna per il piccolo centro del paese fino alle ore 11.30 trasferimento all’aeroporto per continuare viaggio verso le Cascate dell’Iguazu con AR 13.50, via Buenos Aires, dove l’arrivo è previsto per le ore 16.45. Continuazione con volo di AR1722 delle ore 18.45. Arrivo alle ore 20.35 a Puerto Iguazu. Cena in ristorante. Sistemazione in hotel e pernottamento.

20 Gennaio - domenica: CASCATE IGUAZU’ – VERSANTE BRASILIANO
+

Prima colazione. Parte della mattinata a disposizione. Alle ore 11.30 partenza per visitare le Cascate, versante brasiliano. Pranzo in una típica “churrascheria” brasiliana. Alle ore14 brasiliane ingresso alle Cascate. Sebbene solo il 30% delle cascate siano su territorio Brasiliano, da qui si gode una miglior vista

d’insieme. Un percorso di 1.200 metri attraverso la selva fino a giungere all’altra “Garganta del Diablo” che sebbene sia una caduta inferiore al lato argentino è possibile avvicinarsi ad uno lato dei lati della caduta..un esperienza da non dimenticare. Tour panoramico di Foz de Iguazu, una delle principali città della triplice frontera. In serata, verso le ore 19, cena a Foz de Iguazu. Facoltativo show di danze tipiche brasiliane e latinoamericane. Rientro in hotel lato argentino.

21 Gennaio - lunedì: CASCATE IGUAZU’ – VERSANTE ARGENTINO
+

Prima colazione. Inizio della visita alle cascate versante argentino: in un treno ecologico che percorrerà circa 7 km lungo il corso del fiume Iguazu e la foresta, fino ad arrivare dove inizia la passerella che porta verso la Garganta del Diablo: una spettacolare caduta da 70 metri (20 metri in più del Niagara). Pranzo dentro il parco. Proseguimento della  visita al Circuito inferiore che permetterà di osservare la

maggior parte dei salti dal basso sentendo la forza dell’acqua trasformata in rugiada e vapore. Mentre la camminata superiore prevede delle passerelle e belvedere che si sviluppano sull’orlo dei principali salti, dove inizia la caduta dell’acqua, lungo questi sentieri si potranno incontrare anche animali della fauna

locale come porcospini e varie specie di uccelli fra cui il tucano gigante. Pranzo in corso di escursione, dentro del Parco. Rientro in hotel. Cena e pernottamento.

22 Gennaio - martedì: PUERTO IGUAZU: HITO TRES FRONTERAS - BUENOS AIRES – ROMA
+

Prima colazione. Alle ore 9.30 transfer all’aeroporto previa visita alle “tre frontiere”…un belvedere da dove si potrà osservare il fiume Paraná e le pietre miliari nei confini tra i tre paesi: Argentina, Paraguay e Brasile. Breve fermata in un negozio di artigianato locale. Continuazione per l’aeroporto di Iguazù alle ore

11.30 da dove, alle 13.50 si partirà per Buenos Aires. Arrivo all’aeroporto interno previsto per le ore 15.45: ritiro dei bagagli per proseguire in pullman verso l’aeroporto internazionale di Ezeiza. Alle ore 22.45 imbarco per il rientro in Italiain volo di AR 1140 con destinazione Roma. Pasti e pernottamento a bordo.

23 Gennaio: mercoledì: ROMA – BOLOGNA
+

Arrivo a Roma alle ore 16.00 – proseguimento con volo Alitalia alle ore 17.50 con arrivo a Bologna alle ore 18.45.

 

VEDI DETTAGLIO COMPLETO
CHIUDI DETTAGLIO GIORNI
STAMPA
SCARICA PDF
RICHIEDI INFORMAZIONI
Compila il modulo. Verrai ricontattato da un nostro operatore.

Nome

Cognome

Località

Recapito telefonico

Indirizzo email

 Ho letto l'informativa sulla privacy e acconsento al trattamento dei dati personali

captcha
Inserire il codice
ALTRE PROPOSTE CHE POTREBBERO INTERESSARTI