Roma

i

Il Museo Estrusco di Villa Giulia e la Galleria Doria Pamphilij

PROGRAMMA VIAGGIO
17 Novembre, sabato: BOLOGNA – ROMA
+

Ore 7.00 partenza da Bologna, autostazione /pensilina 25. Via autostrada si raggiunge Roma. Arrivo nella zona di Piazza del Popolo e tempo a disposizione per il pranzo libero. Nel primo pomeriggio incontro con la guida per uno sguardo a questa famosa piazza e visita al Museo Etrusco di Villa Giulia. Questa villa venne costruita da papa Giulio III nella metà del XVI secolo e rappresenta uno splendido esempio di villa rinascimentale, sorta come residenza suburbana, circondata da un vastissimo parco. Al progetto e alla realizzazione parteciparono i più grandi artisti dell’epoca: Vasari, Vignola e Ammannati. Dal 1889 accoglie il Museo di Villa Giulia che, nato come Museo delle Antichità preromane è oggi il più rappresentativo museo etrusco d’Italia, ricco di testimonianze provenienti dall’Etruria Meridionale. Sono presenti alcune delle più importanti espressioni artistiche etrusche che siano giunte fino ad oggi, come il Sarcofago degli Sposi di Cerveteri e la statua di Apollo in terracotta proveniente da Veio. Al termine sistemazione in albergo per cena e pernottamento.

18 Novembre, domenica: ROMA – BOLOGNA
+

Prima colazione in albergo. Incontro con la guida e piacevole passeggiata toccando Piazza di Spagna sulla quale si affaccia la scenografica scalinata barocca di Trinità nei Monti, via Condotti con i suoi famosi negozi, Via del Corso fino a raggiungere la Galleria Doria Pamphilij, alloggiata nell’omonimo palazzo, capolavoro del Valvassori della prima metà del ‘700, uno dei pochi palazzi a Roma ancora occupati dalle antiche famiglie che conservano intatto il loro patrimonio di arredi e di opere d’arte. La collezione di quadri, iniziata da Papa Innocenzo X Pamphilij, vanta un grande numero di opere d’arte di grandi artisti della pittura europea, come Velasquez, Caravaggio, Lorenzo Lotto, Guercino, Correggio e tanti altri. Visita guidata della Galleria. Al termine passeggiata fino a Montecitorio, sede dal 1871 della Camera dei Deputati, il cui edificio fu commissionato nel 1653 da Innocenzo X a Gian Lorenzo Bernini e riconvertito a fine 600 da Carlo Fontana a sede dei Tribunali. Conclusa la visita tempo a disposizione in centro tra la Piazza della Rotonda e Piazza Navona, che in questo periodo sarà brulicante di bancarelle natalizie, per il pranzo libero e per fare acquisti. Nel pomeriggio inizio del viaggio di rientro per raggiungere le località di partenza in serata.

APRI
CHIUDI
Condividi questa idea di viaggio con chi vuoi
CONDIVIDI CON
PROGRAMMA VIAGGIO
17 Novembre, sabato: BOLOGNA – ROMA
+

Ore 7.00 partenza da Bologna, autostazione /pensilina 25. Via autostrada si raggiunge Roma. Arrivo nella zona di Piazza del Popolo e tempo a disposizione per il pranzo libero. Nel primo pomeriggio incontro con la guida per uno sguardo a questa famosa piazza e visita al Museo Etrusco di Villa Giulia. Questa villa venne costruita da papa Giulio III nella metà del XVI secolo e rappresenta uno splendido esempio di villa rinascimentale, sorta come residenza suburbana, circondata da un vastissimo parco. Al progetto e alla realizzazione parteciparono i più grandi artisti dell’epoca: Vasari, Vignola e Ammannati. Dal 1889 accoglie il Museo di Villa Giulia che, nato come Museo delle Antichità preromane è oggi il più rappresentativo museo etrusco d’Italia, ricco di testimonianze provenienti dall’Etruria Meridionale. Sono presenti alcune delle più importanti espressioni artistiche etrusche che siano giunte fino ad oggi, come il Sarcofago degli Sposi di Cerveteri e la statua di Apollo in terracotta proveniente da Veio. Al termine sistemazione in albergo per cena e pernottamento.

18 Novembre, domenica: ROMA – BOLOGNA
+

Prima colazione in albergo. Incontro con la guida e piacevole passeggiata toccando Piazza di Spagna sulla quale si affaccia la scenografica scalinata barocca di Trinità nei Monti, via Condotti con i suoi famosi negozi, Via del Corso fino a raggiungere la Galleria Doria Pamphilij, alloggiata nell’omonimo palazzo, capolavoro del Valvassori della prima metà del ‘700, uno dei pochi palazzi a Roma ancora occupati dalle antiche famiglie che conservano intatto il loro patrimonio di arredi e di opere d’arte. La collezione di quadri, iniziata da Papa Innocenzo X Pamphilij, vanta un grande numero di opere d’arte di grandi artisti della pittura europea, come Velasquez, Caravaggio, Lorenzo Lotto, Guercino, Correggio e tanti altri. Visita guidata della Galleria. Al termine passeggiata fino a Montecitorio, sede dal 1871 della Camera dei Deputati, il cui edificio fu commissionato nel 1653 da Innocenzo X a Gian Lorenzo Bernini e riconvertito a fine 600 da Carlo Fontana a sede dei Tribunali. Conclusa la visita tempo a disposizione in centro tra la Piazza della Rotonda e Piazza Navona, che in questo periodo sarà brulicante di bancarelle natalizie, per il pranzo libero e per fare acquisti. Nel pomeriggio inizio del viaggio di rientro per raggiungere le località di partenza in serata.

VEDI DETTAGLIO COMPLETO
CHIUDI DETTAGLIO GIORNI
STAMPA
SCARICA PDF
RICHIEDI INFORMAZIONI
Compila il modulo. Verrai ricontattato da un nostro operatore.

Nome

Cognome

Località

Recapito telefonico

Indirizzo email

 Ho letto l'informativa sulla privacy e acconsento al trattamento dei dati personali

captcha
Inserire il codice
ALTRE PROPOSTE CHE POTREBBERO INTERESSARTI