Intorno a Ravenna... con il Dott. Luca Balboni

i

Mausoleo di Teodorico, Porto di Classe, S. Apollinare, Saline di Cervia, Villa Romana di Russi

PROGRAMMA VIAGGIO
Domenica 24 settembre 2017
+

Itinerario guidato dal Dott. Luca Balboni    Storico dell’arte e guida turistica abilitata E.R.

 

ORE 7.40 partenza da Bologna Borgo Panigale, Centro Borgo Ipercoop

(su Via M.E. Lepido, possibilità di parcheggio)

ORE 8.00 carico a Bologna, Autostazione Pensilina 25

 

Via autostrada si raggiunge la città di Ravenna, ultima capitale dell’Impero Romano d’Occidente e poi del regno ostrogoto. Prima tappa al Mausoleo di Teodorico, imponente costruzione a pianta centrale in pietra d’Istria che fu realizzata nel V secolo quale sepoltura del celebre sovrano, sorprendente per l’enorme calotta monolitica che la sormonta. A seguire, breve trasferimento al Parco Archeologico del Porto di Classe, sito scoperto nel 1975 e interessato da ulteriori indagini negli anni ’80 e ‘90, fondato da Ottaviano per stabilire una parte molto consistente della flotta romana e che fu utilizzato fino all’VIII secolo. L’area archeologica, di circa 10 mila mq, permette di cogliere l’aspetto di un’intera cittadina rivolta alle attività portuali, di magazzino e di commercio. Al termine, visita alla Basilica di S. Apollinare in Classe, celebre e insigne monumento dell’età bizantina, consacrata al patrono di Ravenna nel 549, con i suoi ricchissimi mosaici absidali, i suoi sarcofagi marmorei e la sua semplice ed elegante architettura. Insieme con il Mausoleo di Teodorico e altri siti in centro a Ravenna, dal 1996 la Basilica è parte del Patrimonio UNESCO. Pranzo libero. Trasferimento nel primo pomeriggio a Cervia, dove si trova un sistema di saline importantissimo per il territorio. Visita con guida ambientale alla “Camillone”, salina a conduzione artigianale che permetterà di scoprire strumenti e antichi metodi per la raccolta del sale. Ancora oggi il Sale di Cervia è un prodotto di qualità che ha mantenuto le proprie caratteristiche e la specificità di un sale “dolce”, non troppo amaro. Dopo la visita, spostamento a Russi, ove sorge una Villa Romana, scoperta negli anni ’50 ed estesa in un’area di scavo di circa 8mila mq, centro probabilmente di un podere molto vasto. I rinvenimenti hanno fatto collocare il periodo di maggior splendore tra il I e il II secolo d.C., ma quasi certamente la villa era già da tempo esistente. Sistemazione in pullman e partenza per il rientro, con arrivo in prima serata.

Condividi questa idea di viaggio con chi vuoi
CONDIVIDI CON
PROGRAMMA VIAGGIO
Domenica 24 settembre 2017
+

Itinerario guidato dal Dott. Luca Balboni    Storico dell’arte e guida turistica abilitata E.R.

 

ORE 7.40 partenza da Bologna Borgo Panigale, Centro Borgo Ipercoop

(su Via M.E. Lepido, possibilità di parcheggio)

ORE 8.00 carico a Bologna, Autostazione Pensilina 25

 

Via autostrada si raggiunge la città di Ravenna, ultima capitale dell’Impero Romano d’Occidente e poi del regno ostrogoto. Prima tappa al Mausoleo di Teodorico, imponente costruzione a pianta centrale in pietra d’Istria che fu realizzata nel V secolo quale sepoltura del celebre sovrano, sorprendente per l’enorme calotta monolitica che la sormonta. A seguire, breve trasferimento al Parco Archeologico del Porto di Classe, sito scoperto nel 1975 e interessato da ulteriori indagini negli anni ’80 e ‘90, fondato da Ottaviano per stabilire una parte molto consistente della flotta romana e che fu utilizzato fino all’VIII secolo. L’area archeologica, di circa 10 mila mq, permette di cogliere l’aspetto di un’intera cittadina rivolta alle attività portuali, di magazzino e di commercio. Al termine, visita alla Basilica di S. Apollinare in Classe, celebre e insigne monumento dell’età bizantina, consacrata al patrono di Ravenna nel 549, con i suoi ricchissimi mosaici absidali, i suoi sarcofagi marmorei e la sua semplice ed elegante architettura. Insieme con il Mausoleo di Teodorico e altri siti in centro a Ravenna, dal 1996 la Basilica è parte del Patrimonio UNESCO. Pranzo libero. Trasferimento nel primo pomeriggio a Cervia, dove si trova un sistema di saline importantissimo per il territorio. Visita con guida ambientale alla “Camillone”, salina a conduzione artigianale che permetterà di scoprire strumenti e antichi metodi per la raccolta del sale. Ancora oggi il Sale di Cervia è un prodotto di qualità che ha mantenuto le proprie caratteristiche e la specificità di un sale “dolce”, non troppo amaro. Dopo la visita, spostamento a Russi, ove sorge una Villa Romana, scoperta negli anni ’50 ed estesa in un’area di scavo di circa 8mila mq, centro probabilmente di un podere molto vasto. I rinvenimenti hanno fatto collocare il periodo di maggior splendore tra il I e il II secolo d.C., ma quasi certamente la villa era già da tempo esistente. Sistemazione in pullman e partenza per il rientro, con arrivo in prima serata.

STAMPA
SCARICA PDF
RICHIEDI INFORMAZIONI
Compila il modulo. Verrai ricontattato da un nostro operatore.

Nome

Cognome

Località

Recapito telefonico

Indirizzo email

 Ho letto l'informativa sulla privacy e acconsento al trattamento dei dati personali

captcha
Inserire il codice
ALTRE PROPOSTE CHE POTREBBERO INTERESSARTI