Cile e... Isola di Pasqua

i
PROGRAMMA VIAGGIO
19 Novembre, domenica: BOLOGNA – MALPENSA – SANTIAGO DEL CILE
+

Dal deserto più arido al mondo fino alla Patagonia coi i suoi ghiacciai e la sua Natura dalla bellezza sconvolgente alla remota e Magica Isola di Pasqua !

 

Nel pomeriggio ritrovo dei Signori partecipanti presso la pensilina 25 dell’autostazione di Bologna e partenza in pullman per l’aeroporto di Malpensa. Operazioni d’imbarco e alle ore 20.10 partenza con volo di linea Latam per San Paolo, Brasile. Pasti e pernottamento a bordo.

20 Novembre, lunedì: SAN PAOLO - SANTIAGO DEL CILE
+

Alle ore 05.40 arrivo a San Paolo e alle ore 08.05 proseguimento per Santiago del Cile con arrivo previsto per le ore 11.10.  Incontro con la guida locale all’aeroporto di Santiago e trasferimento in Hotel tempo per rinfrescarsi e riposare. Nel pomeriggio inizieremo il tour con una camminata per le vie della città tra la Cattedrale, il Palazzo del Governo “la Moneda” (da fuori) la zona pedonale di “paseo” Ahumada. Si prosegue per le vie del centro storico, per il quartiere boheme di Bellavista, e quello residenziale con eleganti palazzi, cuore commerciale e finanziario di Santiago, si raggiungerà infine il “Cerro San Cristobal” da dove si potrà godere di una meravigliosa vista di Santiago e della Cordigliera delle Ande. Rientro in Hotel, cena e pernottamento. 

21 Novembre, martedì: SANTIAGO DEL CILE – CALAMA – SAN PEDRO DE ATACAMA
+

Prima colazione in Hotel e trasferimento in aeroporto, alle ore 12.00 partenza con volo Latam per Calama, arrivo previsto per le 14,10. Questa città si trova nel cuore dell’immenso deserto di Atacama, fantastico dominio della natura dove si alternano distese di sale, vulcani, geyser, dune e alti pascoli frequentati da lama e guanachi. Partenza per San Pedro de Atacama, piccolo e rilassante paesino situato a 2300m, costeggiando la Cordigliera di Domeyko, con splendide viste panoramiche. Sistemazione in albergo. Nel tardo pomeriggio visita della cordigliera del sale, la valle di Marte (chiamata anche valle della morte) e la  Valle della Luna, impressionante paesaggio lunare di colline erose dal vento disposte attorno ad una vallata che un tempo era il fondale di un lago, attraversata da un’immensa duna di sabbia, dove si può  ammirare il tramonto, che trasforma il luogo in una affascinante tavolozza di rossi e oro. Cena in ristorante locale, rientro in albergo e pernottamento.

22 Novembre, mercoledì: LAGUNAS ALTIPLANICAS
+

Prima colazione. Giornata di visita alle lagune Miñiques e Miscanti, due piccoli laghi d’altura nella Reserva Nacional de los Flamencos. Si percorrono circa 350 km. e si sale a  4.350 mt. sul livello del mare. Sosta al villaggio di Socaire, caratterizzato dalla presenza di una piccola chiesa di epoca coloniale. Pranzo in ristorante locale. Sosta per la visita di Toconao, un piccolo “pueblo” coloniale interamente costruito in “liparite”. Proseguimento verso il Salar de Atacama, distesa di sale di rara bellezza che si estende per circa 300.000 ettari con una larghezza di 100 chilometri. All’interno del Salar si ammira la Laguna Chaxa, habitat dei fenicotteri rosa. Rientro a San Pedro de Atacama, cena in ristorante e pernottamento in Hotel.

23 Novembre, giovedì: TATIO – MACHUCA – CALAMA – SANTIAGO
+

Nella primissima mattinata (ore 5.00 circa) salita ai Geysers del Tatio. Arrivo e visita guidata al campo geotermale, situato a 4300 m di quota, è il più alto campo di geyser del mondo: consiste in un’ampia superficie piana costellata da innumerevoli sfiatatoi di acqua calda che ribolle e che nelle prime ore della mattina sparano in aria fluttuanti nuvolette di vapore. Le piccole pozze d’acqua che il vapore va a formare raggiunte dai raggi del primo sole nascente conferiscono al paesaggio tante venature aregentee, uno spettacolo veramente splendido che potrà essere goduto consumando la prima colazione di fronte ai Gaiser. Rientro a San Pedro de Atacama, lungo il percorso si godra’ di una spettacolare vista dei Vulcani Tocorpuri e Sairecahur. Pranzo in ristorante lungo il percorso. Trasferimento a Calama in tempo utile per il volo in partenza alle ore 17,10 con arrivo a Santiago alle ore 19.14. Trasferimento in Hotel proprio di fronte all’aeroporto cena e pernottamento. 

24 Novembre, venerdì: SANTIAGO – ISOLA DI PASQUA
+

Prima colazione. Trasferimento in aeroporto ed alle ore 09,25 Partenza per l’Isola di Pasqua con arrivo previsto per le ore 13.00. Incontro con la guida trasferimento in Hotel, sistemazione e pranzo libero. Si è giunti in uno dei luoghi più isolati ed enigmatici del nostro pianeta. L’isola è un minuscolo triangolo di terra sperduto nel Pacifico, un ambiente naturale intatto con bellespiagge lambite da acque azzurre e trasparenti, abitato da pescatori e contadini, dove si è sviluppata una civiltà che ha lasciato numerose e sorprendenti tracce. L’isola, che gli abitanti chiamano Rapa Nui, è famosa per la presenza di centinaia di Moai, le gigantesche statue di pietra che paiono sorvegliare le coste con i grandi volti immobili, gli occhi socchiusi a fessura, il naso affilato e le lunghe orecchie ricadenti. Pomeriggio a disposizione. Cena e pernottamento in Hotel. 

25 Novembre, sabato: ISOLA DI PASQUA
+

Prima colazione. Escursione di intera giornata al vulcano Rano Raraku, un’incombete massa di rocce vulcaniche: qui furono prodotte quasi tutte le statue dell’isola, scolpite direttamente dal tufo dei fianchi esterni del cratere. Questo luogo è particolarmente suggestivo per il grande numero di teste giganti che spuntano dal terreno: si tratta di Moai finiti ed estratti dalla cava e si pensa che fossero stati messi in buche poco profonde in attesa di essere portate nei loro ahu. Notevole anche il panorama di cui si può godere. Pranzo a Pic –Nic e a conclusione della giornata sosta ai siti archeologici di Ahu Tongariki, dove si potranno ammirare diverse statue di Moaie e di Ahu Te Pito Kura, per finire alla spiaggia di Anakena, dove è possibile fare il bagno praticamente in ogni periodo dell’anno. Rientro in albergo nel tardo pomeriggio. Cena e pernottamento.

26 Novembre, domenica: ISOLA DI PASQUA
+

Prima colazione in albergo. Nella mattinata visita di Orongo, villaggio di pietra e centro cerimoniale, dove secondo la tradizione si svolgeva la competizione degli “uomini uccello”. Bellissimo il panorama che si può godere da questo luogo, che spazia dalle isole Moto Nui, Moto Iti, Moto Kao Kau, rese famose dal film “Rapa Nui” al vulcano estinto Rano Kau. Proseguimento con la visita all’incredibile sito di Ahu Vinapu, ricco di rovine interessanti per le affinità con quelle Inca. Pranzo libero. Nel pomeriggio visita a Ahu Akivi con i suoi 7 “moai”, molto simili tra loro per l’aspetto e l’altezza. Rientro in albergo per cena e pernottamento.

27 Novembre, lunedì: ISOLA DI PASQUA – SANTIAGO DEL CILE
+

Prima colazione in Hotel e tempo a disposizione, in tempo utile trasferimento in aeroporto e alle ore 15.00 partenza per Santiago con arrivo previsto per le ore 21,45. Pasto a bordo. Trasferimento e sistemazione in Hotel, cena libera e pernottamento.

28 Novembre, martedì: SANTIAGO DEL CILE – PUNTA ARENAS
+

Prima colazione e trasferimento in aeroporto per la partenza delle ore 05.30 per Punta Arenas, con arrivo previsto alle ore 08.57, partenza verso Puerto Natales e visita panoramica della città. Pranzo in ristorante e nel pomeriggio navigazione all’Isola Magdalena (questa escursione potrebbe essere annullata per condizioni meteo non favorevoli), navigazione attraverso lo stretto di Magellano verso l’isola Maddalena. Sbarco sull'isola per osservare la più grande colonia di pinguini di Magellano. Infine sistemazione in Hotel, cena e pernottamento.

 

29 Novembre, mercoledì: PUERTO NATALES –NAVIGAZIONE BALMACEDA & SERRANO
+

Prima colazione in albergo. Navigazione con battello lungo il Fiordo Ultima Esperanza, uno stretto canale turchese, che conduce fino al cospetto del millenario ghiacciaio Balmaceda, dove si possono avvistare colonie di cormorani e leoni marini. Proseguimento con una facile passeggiata attraverso un bosco patagonico fino alla base del ghiacciaio Serrano, affascinante e imponente distesa di ghiaccio. Pranzo in corso di escursione. Rientro poi a Puerto Natales, cena e pernottamento in Hotel.

30 Novembre, giovedì: PUERTO NATALES – TORRES DEL PAINE
+

Prima colazione in albergo. Giornata dedicata alla visita del Parco Nazionale Torres del Paine. Lungo il percoso sosta alla Cueva de Milodon, dove sono stati scoperti resti di un animale erbivoro preistorico, somigliante ad un enorme bradipo, il Milodonte. Proseguimento nella steppa patagonica dove vivono guanachi, volpi, nandu, cervi e condor andini per arrivare al Parco che si estende tra la Cordigliera delle Ande e la grande steppa patagonica, dichiarato Riserva Mondiale della Biosfera dall’Unesco nel 1978. Visita del Salto Grande del Rio Paine, dove si ha la possibilità di apprezzare il maestoso ed imponente massiccio montuoso delle Torres del Paine. Si proseguirà poi per raggiungere il Lago Pehoe e arrivare fino al Lago Grey, alimentati dalle acque di fusione dei ghiacciai, attraversando scenari veramente mozzafiato. Pranzo in corso di escursione. Rientro a Puerto Natales, cena e pernottamento in albergo.

01 Dicembre, venerdì: PUNTA ARENAS - SANTIAGO
+

Prima colazione in albergo e trasferimento a Punta Arenas con pranzo Pic-Nic. Arrivo in aeroporto e partenza con volo Latam delle ore 15.05 con arrivo a Santiago alle ore 18.30. Arrivo e trasferimento in Hotel, cena libera e pernottamento. 

02 Dicembre, sabato: SANTIAGO – SAN PAOLO – MALPENSA
+

Prima colazione in albergo e mattinata a disposizione per visite libere e ultimi acquisti. Pranzo libero e trasferimento in aeroporto. Operazioni d’imbarco ed alle ore 15.30 partenza con volo di linea Latam per San Paolo del Brasile con arrivo alle ore 20.30. Proseguimento alle ore 22.25 per Malpensa pasti e pernottamento a bordo. 

03 Dicembre, domenica: MALPENSA –BOLOGNA
+

Alle ore 12.55 arrivo a Milano-Malpensa, sbarco e partenza con pullman riservato per il rientro a Bologna previsto nel tardo pomeriggio.

 

NOTA IMPORTANTE: il programma nel nord del Cile si svolge ad alta quota: San Pedro si trova a circa 2300 m

e alcune escursioni arrivano a superare i 4000 m ( Geyser del Tatio )

APRI
CHIUDI
Condividi questa idea di viaggio con chi vuoi
CONDIVIDI CON
PROGRAMMA VIAGGIO
19 Novembre, domenica: BOLOGNA – MALPENSA – SANTIAGO DEL CILE
+

Dal deserto più arido al mondo fino alla Patagonia coi i suoi ghiacciai e la sua Natura dalla bellezza sconvolgente alla remota e Magica Isola di Pasqua !

 

Nel pomeriggio ritrovo dei Signori partecipanti presso la pensilina 25 dell’autostazione di Bologna e partenza in pullman per l’aeroporto di Malpensa. Operazioni d’imbarco e alle ore 20.10 partenza con volo di linea Latam per San Paolo, Brasile. Pasti e pernottamento a bordo.

20 Novembre, lunedì: SAN PAOLO - SANTIAGO DEL CILE
+

Alle ore 05.40 arrivo a San Paolo e alle ore 08.05 proseguimento per Santiago del Cile con arrivo previsto per le ore 11.10.  Incontro con la guida locale all’aeroporto di Santiago e trasferimento in Hotel tempo per rinfrescarsi e riposare. Nel pomeriggio inizieremo il tour con una camminata per le vie della città tra la Cattedrale, il Palazzo del Governo “la Moneda” (da fuori) la zona pedonale di “paseo” Ahumada. Si prosegue per le vie del centro storico, per il quartiere boheme di Bellavista, e quello residenziale con eleganti palazzi, cuore commerciale e finanziario di Santiago, si raggiungerà infine il “Cerro San Cristobal” da dove si potrà godere di una meravigliosa vista di Santiago e della Cordigliera delle Ande. Rientro in Hotel, cena e pernottamento. 

21 Novembre, martedì: SANTIAGO DEL CILE – CALAMA – SAN PEDRO DE ATACAMA
+

Prima colazione in Hotel e trasferimento in aeroporto, alle ore 12.00 partenza con volo Latam per Calama, arrivo previsto per le 14,10. Questa città si trova nel cuore dell’immenso deserto di Atacama, fantastico dominio della natura dove si alternano distese di sale, vulcani, geyser, dune e alti pascoli frequentati da lama e guanachi. Partenza per San Pedro de Atacama, piccolo e rilassante paesino situato a 2300m, costeggiando la Cordigliera di Domeyko, con splendide viste panoramiche. Sistemazione in albergo. Nel tardo pomeriggio visita della cordigliera del sale, la valle di Marte (chiamata anche valle della morte) e la  Valle della Luna, impressionante paesaggio lunare di colline erose dal vento disposte attorno ad una vallata che un tempo era il fondale di un lago, attraversata da un’immensa duna di sabbia, dove si può  ammirare il tramonto, che trasforma il luogo in una affascinante tavolozza di rossi e oro. Cena in ristorante locale, rientro in albergo e pernottamento.

22 Novembre, mercoledì: LAGUNAS ALTIPLANICAS
+

Prima colazione. Giornata di visita alle lagune Miñiques e Miscanti, due piccoli laghi d’altura nella Reserva Nacional de los Flamencos. Si percorrono circa 350 km. e si sale a  4.350 mt. sul livello del mare. Sosta al villaggio di Socaire, caratterizzato dalla presenza di una piccola chiesa di epoca coloniale. Pranzo in ristorante locale. Sosta per la visita di Toconao, un piccolo “pueblo” coloniale interamente costruito in “liparite”. Proseguimento verso il Salar de Atacama, distesa di sale di rara bellezza che si estende per circa 300.000 ettari con una larghezza di 100 chilometri. All’interno del Salar si ammira la Laguna Chaxa, habitat dei fenicotteri rosa. Rientro a San Pedro de Atacama, cena in ristorante e pernottamento in Hotel.

23 Novembre, giovedì: TATIO – MACHUCA – CALAMA – SANTIAGO
+

Nella primissima mattinata (ore 5.00 circa) salita ai Geysers del Tatio. Arrivo e visita guidata al campo geotermale, situato a 4300 m di quota, è il più alto campo di geyser del mondo: consiste in un’ampia superficie piana costellata da innumerevoli sfiatatoi di acqua calda che ribolle e che nelle prime ore della mattina sparano in aria fluttuanti nuvolette di vapore. Le piccole pozze d’acqua che il vapore va a formare raggiunte dai raggi del primo sole nascente conferiscono al paesaggio tante venature aregentee, uno spettacolo veramente splendido che potrà essere goduto consumando la prima colazione di fronte ai Gaiser. Rientro a San Pedro de Atacama, lungo il percorso si godra’ di una spettacolare vista dei Vulcani Tocorpuri e Sairecahur. Pranzo in ristorante lungo il percorso. Trasferimento a Calama in tempo utile per il volo in partenza alle ore 17,10 con arrivo a Santiago alle ore 19.14. Trasferimento in Hotel proprio di fronte all’aeroporto cena e pernottamento. 

24 Novembre, venerdì: SANTIAGO – ISOLA DI PASQUA
+

Prima colazione. Trasferimento in aeroporto ed alle ore 09,25 Partenza per l’Isola di Pasqua con arrivo previsto per le ore 13.00. Incontro con la guida trasferimento in Hotel, sistemazione e pranzo libero. Si è giunti in uno dei luoghi più isolati ed enigmatici del nostro pianeta. L’isola è un minuscolo triangolo di terra sperduto nel Pacifico, un ambiente naturale intatto con bellespiagge lambite da acque azzurre e trasparenti, abitato da pescatori e contadini, dove si è sviluppata una civiltà che ha lasciato numerose e sorprendenti tracce. L’isola, che gli abitanti chiamano Rapa Nui, è famosa per la presenza di centinaia di Moai, le gigantesche statue di pietra che paiono sorvegliare le coste con i grandi volti immobili, gli occhi socchiusi a fessura, il naso affilato e le lunghe orecchie ricadenti. Pomeriggio a disposizione. Cena e pernottamento in Hotel. 

25 Novembre, sabato: ISOLA DI PASQUA
+

Prima colazione. Escursione di intera giornata al vulcano Rano Raraku, un’incombete massa di rocce vulcaniche: qui furono prodotte quasi tutte le statue dell’isola, scolpite direttamente dal tufo dei fianchi esterni del cratere. Questo luogo è particolarmente suggestivo per il grande numero di teste giganti che spuntano dal terreno: si tratta di Moai finiti ed estratti dalla cava e si pensa che fossero stati messi in buche poco profonde in attesa di essere portate nei loro ahu. Notevole anche il panorama di cui si può godere. Pranzo a Pic –Nic e a conclusione della giornata sosta ai siti archeologici di Ahu Tongariki, dove si potranno ammirare diverse statue di Moaie e di Ahu Te Pito Kura, per finire alla spiaggia di Anakena, dove è possibile fare il bagno praticamente in ogni periodo dell’anno. Rientro in albergo nel tardo pomeriggio. Cena e pernottamento.

26 Novembre, domenica: ISOLA DI PASQUA
+

Prima colazione in albergo. Nella mattinata visita di Orongo, villaggio di pietra e centro cerimoniale, dove secondo la tradizione si svolgeva la competizione degli “uomini uccello”. Bellissimo il panorama che si può godere da questo luogo, che spazia dalle isole Moto Nui, Moto Iti, Moto Kao Kau, rese famose dal film “Rapa Nui” al vulcano estinto Rano Kau. Proseguimento con la visita all’incredibile sito di Ahu Vinapu, ricco di rovine interessanti per le affinità con quelle Inca. Pranzo libero. Nel pomeriggio visita a Ahu Akivi con i suoi 7 “moai”, molto simili tra loro per l’aspetto e l’altezza. Rientro in albergo per cena e pernottamento.

27 Novembre, lunedì: ISOLA DI PASQUA – SANTIAGO DEL CILE
+

Prima colazione in Hotel e tempo a disposizione, in tempo utile trasferimento in aeroporto e alle ore 15.00 partenza per Santiago con arrivo previsto per le ore 21,45. Pasto a bordo. Trasferimento e sistemazione in Hotel, cena libera e pernottamento.

28 Novembre, martedì: SANTIAGO DEL CILE – PUNTA ARENAS
+

Prima colazione e trasferimento in aeroporto per la partenza delle ore 05.30 per Punta Arenas, con arrivo previsto alle ore 08.57, partenza verso Puerto Natales e visita panoramica della città. Pranzo in ristorante e nel pomeriggio navigazione all’Isola Magdalena (questa escursione potrebbe essere annullata per condizioni meteo non favorevoli), navigazione attraverso lo stretto di Magellano verso l’isola Maddalena. Sbarco sull'isola per osservare la più grande colonia di pinguini di Magellano. Infine sistemazione in Hotel, cena e pernottamento.

 

29 Novembre, mercoledì: PUERTO NATALES –NAVIGAZIONE BALMACEDA & SERRANO
+

Prima colazione in albergo. Navigazione con battello lungo il Fiordo Ultima Esperanza, uno stretto canale turchese, che conduce fino al cospetto del millenario ghiacciaio Balmaceda, dove si possono avvistare colonie di cormorani e leoni marini. Proseguimento con una facile passeggiata attraverso un bosco patagonico fino alla base del ghiacciaio Serrano, affascinante e imponente distesa di ghiaccio. Pranzo in corso di escursione. Rientro poi a Puerto Natales, cena e pernottamento in Hotel.

30 Novembre, giovedì: PUERTO NATALES – TORRES DEL PAINE
+

Prima colazione in albergo. Giornata dedicata alla visita del Parco Nazionale Torres del Paine. Lungo il percoso sosta alla Cueva de Milodon, dove sono stati scoperti resti di un animale erbivoro preistorico, somigliante ad un enorme bradipo, il Milodonte. Proseguimento nella steppa patagonica dove vivono guanachi, volpi, nandu, cervi e condor andini per arrivare al Parco che si estende tra la Cordigliera delle Ande e la grande steppa patagonica, dichiarato Riserva Mondiale della Biosfera dall’Unesco nel 1978. Visita del Salto Grande del Rio Paine, dove si ha la possibilità di apprezzare il maestoso ed imponente massiccio montuoso delle Torres del Paine. Si proseguirà poi per raggiungere il Lago Pehoe e arrivare fino al Lago Grey, alimentati dalle acque di fusione dei ghiacciai, attraversando scenari veramente mozzafiato. Pranzo in corso di escursione. Rientro a Puerto Natales, cena e pernottamento in albergo.

01 Dicembre, venerdì: PUNTA ARENAS - SANTIAGO
+

Prima colazione in albergo e trasferimento a Punta Arenas con pranzo Pic-Nic. Arrivo in aeroporto e partenza con volo Latam delle ore 15.05 con arrivo a Santiago alle ore 18.30. Arrivo e trasferimento in Hotel, cena libera e pernottamento. 

02 Dicembre, sabato: SANTIAGO – SAN PAOLO – MALPENSA
+

Prima colazione in albergo e mattinata a disposizione per visite libere e ultimi acquisti. Pranzo libero e trasferimento in aeroporto. Operazioni d’imbarco ed alle ore 15.30 partenza con volo di linea Latam per San Paolo del Brasile con arrivo alle ore 20.30. Proseguimento alle ore 22.25 per Malpensa pasti e pernottamento a bordo. 

03 Dicembre, domenica: MALPENSA –BOLOGNA
+

Alle ore 12.55 arrivo a Milano-Malpensa, sbarco e partenza con pullman riservato per il rientro a Bologna previsto nel tardo pomeriggio.

 

NOTA IMPORTANTE: il programma nel nord del Cile si svolge ad alta quota: San Pedro si trova a circa 2300 m

e alcune escursioni arrivano a superare i 4000 m ( Geyser del Tatio )

VEDI DETTAGLIO COMPLETO
CHIUDI DETTAGLIO GIORNI
STAMPA
SCARICA PDF
RICHIEDI INFORMAZIONI
Compila il modulo. Verrai ricontattato da un nostro operatore.

Nome

Cognome

Località

Recapito telefonico

Indirizzo email

 Ho letto l'informativa sulla privacy e acconsento al trattamento dei dati personali

captcha
Inserire il codice
ALTRE PROPOSTE CHE POTREBBERO INTERESSARTI