Cina

Come fare per prepararsi al meglio al Viaggio in Cina

+

COSA VEDERE

Una parte del mondo che è stata civilizzata per circa 5,000 anni, considerata il centro del mondo, la Cina ha avuto una grande influenza a livello internazionale dal punto di vista artistico, culturale e scientifico. Rimane una terra piena di mistero, ricca di tesori archeologici e culturali. Dal punto di vista geografico la Cina è vastissima, con differenze climatiche estreme tra le varie regioni.

+

Dal punto di vista topografico è un paese ricco di stupendi paesaggi, dalle vette dell’Himalaya, alle magnifiche gole scavate dai fiumi fino alle vaste regioni desertiche.

La Cina è il terzo paese al mondo per grandezza ed il primo in termini di popolazione. Il passato della Cina ha visto questa regione, un tempo aperta al commercio internazionale ed all’esplorazione, trasformarsi in una società chiusa, che si sta nuovamente aprendo al commercio ed al turismo mondiale. Ogni anno sempre piu’ turisti scelgono la Cina come principale meta di destinazione, e le infrastrutture turistiche si stanno sviluppando per soddisfare le nuove esigenze.

C’è così tanto da vedere e da fare in Cina che è davvero improbabile che i visitatori si annoino. La varietà della cucina cinese è davvero incredibile, dal piccante Sichuan ai deliziosi piatti di mare delle aree costiere, fino alle specialità mussulmane delle regioni occidentali. Anche la quantità di attrazioni è davvero sorprendente, dalla Grande Muraglia, alla Città Proibita, Shanghai fino a sorprese nascoste in grandi fiumi serpeggianti.

QUANDO ANDARE

Considerata l'estensione del territorio, la Cina presenta sensibili diversità climatiche tra le grandi regioni. Nella parte nord del paese il clima è continentale, molto caldo d'estate e molto freddo d'inverno. Le stagioni intermedie sono praticamente inesistenti.

+

Nelle regioni centrali il clima è sub-tropicale, con venti leggeri ed estati molto piovose ed umide. La regione meridionale della Cina è caratterizzata invece da un clima monsonico con i tipici venti freddi in autunno-inverno e i venti caldi ed umidi in primavera-estate. In inverno quindi possono esserci 20 gradi a Hong Kong e meno 3 a Pechino. D'estate è caldo sia a sud che a nord. L'autunno e la primavera sono senza dubbio i periodi climaticamente ideali per un viaggio in Cina.

MAPPA CLIMATICA
GENNAIO
FEBBRAIO
MARZO
APRILE
MAGGIO
GIUGNO
LUGLIO
AGOSTO
SETTEMBRE
OTTOBRE
NOVEMBRE
DICEMBRE
INFO UTILI
DOCUMENTI
+

Per l'ingresso in Cina è necessario il passaporto valido almeno 6 mesi dalla data di ingresso in Cina almeno 2 pagine libere per l’apposizione del visto. E’ necessario il visto d’ingresso del cui ottenimento ci occuperemo noi. Vi consigliamo di tenere a disposizione una fotocopia del passaporto. Durante il vs viaggio avrete bisogno del passaporto esclusivamente per effettuare il check in dei voli e per cambiare la valuta in banca, vi suggeriamo pertanto di depositare sempre il passaporto nella cassaforte dell’hotel e durante gli spostamenti da una località all’altra di tenerlo a portata di mano per poterlo esibire a richiesta del personale dell’aeroporto.

 

NOTA BENE

Al Vostro arrivo in Cina sarà necessario compilare e consegnare agli addetti la “Arrival Card / Baggage Declaration Card” e la “Health Declaration Card” che Vi saranno consegnate in aereo o che troverete in aeroporto. Per il viaggio di ritorno dovrete compilare la “Departure Card”. 

 

Per i minori rivolgersi presso gli enti preposti per rilascio e validità dei documenti per l’espatrio.

Minori: Dal 26 giugno 2012 tutti i minori italiani che viaggiano dovranno essere muniti di documento di viaggio individuale. Pertanto, a partire dalla predetta data i minori, anche se iscritti sui passaporti dei genitori in data antecedente al 25 novembre 2009, dovranno essere in possesso di passaporto individuale oppure, qualora gli Stati attraversati ne riconoscano la validità, di carta d’identità valida per l’espatrio o di altro documento equipollente. Consigliamo in ogni caso di verificare la validità dei documenti per l’espatrio dei minori presso gli enti preposti a tale scopo (Questura). 

NOTA BENE: OGNI PARTECIPANTE E’ RESPONSABILE DELLA VALIDITA’ DEL PROPRIO DOCUMENTO. 

VALUTA, ACQUISTI E MANCE
+

La moneta ufficiale è il Renminbi, più comunemente Yuan o Kwai (cambio a Novembre 2015 - 1 Euro = 6,77 Yuan).
1 Yuan è poi diviso in 10 Mao (oppure Jiao) a loro volta divisi in 10 Fen. Quando cambiate valuta, ricordatevi di conservare le ricevute senza le quali non cambierete gli yuan rimasti in euro. Euro e dollari vengono accettati e cambiati negli alberghi e nelle banche. Negli alberghi, nei grandi ristoranti e negozi sono accettate le principali carte di credito.

In Cina la mancia è oggi un costume abituale: costituisce la parte più consistente dello stipendio delle guide, che se la aspettano quasi come se fosse una diaria regolarmente pattuita. 

Molti sono gli oggetti tipici dell'artigianato locale. Tra tutti giada, porcellane, ricami, monili di perle, seta sono gli articoli più interessanti. Nei negozi statali i prezzi sono fissi, altrimenti si può contrattare con gentilezza. 


ELETTRICITA'
+

Tensione 220 volts, con una frequenza di 50 Hz. La Cina è un Paese talmente grande che anche le prese elettriche variano da provincia a provincia. Molto spesso si riesce ad utilizzare le spine italiane a due spinotti, ma è meglio portarsi un adattatore universale.

CLIMA E ABBIGLIAMENTO
+

Comodo e pratico rispettando le stagioni simili alle nostre. È utile sempre un impermeabile o un K-way tascabile. Scarpe a tacco basso e molto comode.

LINGUA
+

È il cinese Mandarino. Nell'area di Canton si parla il cantonese. Diffusi nelle varie province i dialetti locali. La conoscenza dell'inglese, seppure in crescita, è limitata ad alcune zone dei grandi centri urbani.

VACCINAZIONI E MEDICINALI
+

Nessuna obbligatoria. Maggiori informazioni possono anche essere reperite presso la propria ASL o consultando il sito del Ministero della Salute: www.ministerosalute.it. L'acqua del rubinetto non è mai potabile in Cina, anche se qualche albergo ha un secondo rubinetto in bagno, più piccolo, per l'erogazione dell'acqua da bere. È comunque sempre consigliabile consumare acqua e bibite da contenitori sigillati, non mangiare verdura cruda e frutta con la buccia, e l'osservanza delle elementari regole di igiene. È indispensabile munirsi di disinfettanti intestinali, compresse antinfluenzali, antibiotici ed eventuali medicinali di uso abituale. 

CUCINA
+

La cucina è un'arte e un piacere. È molto varia e diversificata. È nota per essere una cucina sana: da qui l'uso frequente di verdure crude, in modo da non alterarne le caratteristiche, di carne tagliata in piccoli pezzi, per facilitarne la digestione, e di pesce servito subito dopo essere stato pescato. Per salare i cibi si usa la soia. Le pietanze locali si differenziano in cibi yin (freddi), come i funghi e i germogli di bambù, e cibi yang (caldi), quali le spezie e le carni. L'unione dello yin e yang è alla base del menù cinese. La grande estensione del territorio ha originato quattro macro correnti culinarie: la cucina settentrionale o pechinese, caratterizzata dall'utilizzo della pasta come ravioli e spaghetti, e accompagnata da carni di agnello e manzo; quella meridionale o cantonese presenta piatti ricchi di fibre vegetali e l'impiego massiccio di riso; quella orientale, o di Shangai, fa grande uso dell'elemento acqua presentando prelibati piatti a base di frutti di mare e crostacei; ed infine quella occidentale, o del Sichuan, più prossima all'arte culinaria indiana e pakistana.

CONSIGLI
+

È vietato fotografare o filmare zone o apparati militari o industriali di interesse strategico, aeroporti, zone esplicitamente vietate, persone che non vogliono esser riprese. Si suggerisce rispetto e sensibilità nel fotografare le persone: è consigliabile sempre chiedere prima il loro permesso. È consigliabile acquistare tutto il materiale fotografico in Italia. 

TELEFONARE
+

Per chiamare la Cina dall'Italia il prefisso è lo 0086 (aggiungere 10 per Pechino; 21 per Shanghai; 20 per Canton). È possibile chiamare l'Italia in teleselezione dagli alberghi con il prefisso 0039 seguito dal prefisso della città con lo 0 e dal numero dell'abbonato. I cellulari funzionano quasi ovunque sia in chiamata che in ricezione ed in modalità SMS. Le carte telefoniche prepagate cambiano da città a città, dunque se comperate una carta telefonica a Pechino, spesso non la potrete utilizzare a Shanghai, anche se si tratta dello stesso tipo di carta.

Internet: gli hotel di pregio nelle grandi città forniscono l’accesso ad Internet in stanza. In generale gli hotel a quattro o cinque stelle nelle grandi città sono dotati di business center con collegamenti internet. Sempre nelle principali città esistono internet cafè che offrono l’accesso a tariffe contenute. L’acquisto di una scheda SIM con abbonamento CNC consente anche l’accesso ad Internet, previo pagamento di una quota supplementare.  

MAPPA